Torna indietro

Seminario di Studio “Autonomia, parità e libertà di scelta educativa in Italia e in Europa”,

Giovedì 14 Novembre 2019, nella Sala Convegni USMI-CISM presso la nostra sede in Via Zanardelli, 32 – Roma

Siamo lieti di invitarLa al Seminario di Studio “Autonomia, parità e libertà di scelta educativa in Italia e in Europa”, che si terrà Giovedì 14 Novembre 2019, nella Sala Convegni USMI-CISM presso la nostra sede in Via Zanardelli, 32 – Roma.

Sono previsti gli interventi della Presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti CASELLATI, di Sua Em.za il Card. Gualtiero BASSETTI e della direzione CISM e USMI.

L’evento è indirizzato ai superiori maggiori, ai consigli generali e provinciali e alle religiose e religiosi come ai collaboratori laici impegnati nella scuola (gestori, direzione didattica, direzione amministrativa, docenti), membri dei Consigli di Istituto, Genitori e Cittadini consapevoli che se funziona la Scuola Pubblica – statale e paritaria – funziona la Società Italiana.

Ripartendo dal prezioso documento Autonomia, parità e libertà di scelta educativa, licenziato dal Consiglio Nazionale della Scuola Cattolica nel mese di giugno 2017, USMI e CISM intendono richiamare l’attenzione dell’opinione pubblica e del mondo politico - che a tal proposito si è ampiamente espresso in modo trasversale e convergente - sul sistema scolastico italiano “ancora incompiuto” e invitano a fare i passi necessari “affinché il sistema formativo italiano, nel suo 2 Via Giuseppe Zanardelli, 32 - 00186 Roma - Italia Tel. 39 06 6840051 - Fax. +39 06 56561470 - Mail. segreteria@usminazionale.it complesso, possa perseguire meglio la missione educativa che la società gli affida e che la legge a pieno titolo gli riconosce” (Autonomia, parità e libertà di scelta educativa, pag. 1 - Allegato).

L’obiettivo è che tutte le famiglie, per educare i propri figli, possano scegliere realmente, alle medesime condizioni economiche, tra le Scuole Pubbliche, statali e paritarie, del Sistema Nazionale di Istruzione. E’ questo lo spirito della Legge 62/2000, preceduta - oltre che dal dettato costituzionale - e seguita da numerosi pronunciamenti giuridici europei.

Lo strumento del costo standard di sostenibilità è, dunque, orientato a far sì che la “libera scelta delle scuole” non sia più un terreno di scontro ideologico tra partiti, ma sia la procedura trasparente ed efficace per allineare l’Italia ai Paesi civili più avanzati, dove tutte le famiglie, ricche o povere che siano, godono degli stessi diritti di accesso all’Istruzione Pubblica, che non può essere unicamente “statale”, pena il venir meno della libertà di scelta in una pluralità di offerta formativa. In tale contesto, i consigli di USMI e CISM ritengono imprescindibile, a favore dei numerosi convenuti, dedicare la seconda sessione del Seminario ad una tavola rotonda di confronto tra i componenti del CNSC (una rappresentanza, per ragioni di tempo). I lavori saranno moderati dalla giornalista Lorena Bianchetti che è a conoscenza della tematica, grazie alla sua partecipazione a svariati eventi pubblici su tale argomento. Considerata l’importanza del Seminario in questo momento storico, confidiamo nella Sua presenza anche attraverso una rappresentanza da Lei indicata.

Allo scopo di consentire anche un’ampia presenza delle Scuole e considerata l’importanza del Convegno, chiediamo a ciascuna Congregazione di volerci comunicare il nominativo dei partecipanti, per un numero massimo di 6 accreditati. Chiediamo cortesemente di voler accreditare i partecipanti entro Lunedi 28 Ottobre.

L’adesione è da inviare alla nostra attenzione, scrivendo a segreteria@usminazionale.it, indicando la realtà che si rappresenta e se si intende intervenire nella tavola rotonda.

Sotto l'allegato con il programma dell'evento.





Istituto
Varie

Condividi questo articolo:

img11

Il Metodo Educativo

Scopri di più

img11

Gallery

Scopri di più

img11

Progetto Arte Formazione Cultura

Scopri di più

img11

Residenza Universitaria

Scopri di più

"(…) BATTAGLIA PER LA LIBERTA’ DI SCELTA EDUCATIVA"