Torna indietro

Una giornata nel Rinascimento Italiano

Un itinerario avvolgente per i ragazzi della scuola Secondaria di Primo Grado tra le opere di Firenze

Osservando la struttura esterna della basilica di S. Maria Novella, opera di Leon Battista Alberti, i nostri ragazzi hanno potuto ammirare uno degli esempi più splendidi del Rinascimento fiorentino.

Durante la mattinata, il percorso dei ragazzi prosegue alla scoperta del complesso della basilica di San Marco: i giovani occhi degli studenti hanno osservato tutte le testimonianze pittoriche più significative del Beato Angelico, tra cui il Crocifisso e la Pala di San Marco.

La visita prosegue con la visita al Museo dell’Opificio delle pietre dure, istituzione nata per volontà di Ferdinando I de’Medici e che oggi si occupa di restauro sulla base dei materiali delle opere d’arte.

La mattinata si conclude cn un grande spettacolo. I ragazzi hanno potuto ammirare dal vivo opere di inestimabile valore alla Galleria dell’Accademia tra cui i quattro Prigioni e il David di Michelangelo. L’itinerario prosegue a piedi per visitare l’esterno dello Spedale degli Innocenti, il cui progetto originario risale a Filippo Brunelleschi.

Dopo un breve pranzo, i ragazzi fanno tappa al Duomo (Cattedrale di Santa Maria del Fiore) e al Battistero (“Il mio bel San Giovanni” per dirla con Dante Alighieri) per chiudere la visita con Piazza della Signoria, Ponte Vecchio e la chiesa di Orsanmichele presso la quale lavorarono artisti del calibro di Ghiberti, Donatello e Brunelleschi; qui gli studenti hanno potuto soffermarsi anche davanti ai più significativi esempi di architettura civile, come i palazzi gentilizi Strozzi e Medici Riccardi.

Una gita ricca di tesori artistici, una giornata di studio che ha trasportato fisicamente i ragazzi nel mondo del Rinascimento. 

 




Secondaria
Uscite

Condividi questo articolo:

img11

Il Metodo Educativo

Scopri di più

img11

Gallery

Scopri di più

img11

Progetto Arte Formazione Cultura

Scopri di più

img11

Residenza Universitaria

Scopri di più

"(…) BATTAGLIA PER LA LIBERTA’ DI SCELTA EDUCATIVA"